Home » Blog » Dall’antico al moderno: come le ristrutturazioni edilizie rivelano il potenziale della tua casa

Dall’antico al moderno: come le ristrutturazioni edilizie rivelano il potenziale della tua casa

Rinnovare è un’operazione molto intelligente, che permette di rinfrescare casa con alcune strategie edilizie funzionali, senza dover intraprendere costosi lavori di ristrutturazione e di smantellamento

Funziona un po’ come un lifting di bellezza, con una potente azione anti-age: scopriamo, allora, insieme come i restyling edilizi rivelino il potenziale della tua casa, approfittando anche delle detrazioni e delle agevolazioni finanziarie come i cosiddetti bonus.

Il primo parametro è la consapevolezza del valore della casa

Il primo step fondamentale da affrontare è una perizia precisa e completa della casa e dell’appartamento: durante questa fase, molto delicata, non si possono fare passi approssimativi: il consiglio è di rivolgersi a un perito esperto nel settore, o ad una ditta edile che abbia competenza in materia. 

In primis, è necessario isolare con consapevolezza le problematiche a cui far fronte, come ad esempio gli impianti elettrici, idraulici da riparare, o da sostituire di netto. 

Si inseriscono nei cosiddetti baustelle, nei lavori in corso, gli interventi di riqualificazione dell’edificio, necessari per un rinnovo prestigioso: contribuiscono e collimano questi interventi le agevolazioni fiscali ristrutturazioni e i bonus statali, che permettono soluzioni vantaggiose da prendere al volo. Anche in questo caso, se l’impresa edilizia è seria e preparata, saprà anche quali detrazioni fiscali ristrutturazioni e sgravi fiscali potranno esistere nel tuo caso. 

Quando si tratta di riqualificare un immobile dal punto di vista energetico significa metterlo a norma per quanto riguarda il risparmio sui consumi e l’utilizzo delle energie alternative; fra i lavori di riqualificazione energetica più comuni e diffusi, di sicuro, troviamo l’installazione del cappotto termico, la sostituzione di infissi e serramenti con modelli più performanti, l’inserimento di strutture e rivestimenti isolanti avanzati di nuova generazione, il rifacimento della facciata dell’edificio, l’installazione di pannelli solari adeguati e altre migliorie necessarie e importanti. 

Interventi strutturali nelle ristrutturazioni appartamento

Durante la valutazione precisa della propria casa o dell’appartamento, è necessario capire quali sono gli interventi strutturali, diversificandoli da quelli puramente estetici: potrebbe sembrare qualcosa di semplice, ma non è affatto così.

Il design di interni, infatti, si distingue dalle altre discipline, per essere il connubio perfetto tra funzionalità e appeal estetico, struttura e apparato visivo: i due aspetti, però, non coesistono a se stanti, ma collaborano insieme in modo sinergico con unico fine: migliorare la fruibilità dell’ambiente e renderlo abitabile, piacevole da vivere e da condividere, flessibile e adattabile a differenti esigenze del nostro lifetime.
I due fattori, funzione-struttura e apparato estetico-visivo, si amalgamo insieme, per raggiungere un medesimo aim.

Abbattere la parete interna divisoria che diversifica il cucinotto e il piano cottura dalla sala da pranzo, ad esempio, è un intervento strutturale che allo stesso tempo svolge una funzione pratica ma anche estetica: con questo lavoro di ristrutturazione potremo ottenere un living molto più comodo, abitabile, da arredare in modo autonomo e creativo, molto più arioso, ampio e piacevole da fruire da soli o in compagnia.

Nella valutazione degli interventi di ristrutturazione edile che hanno l’obiettivo di valorizzare l’assetto dell’ambiente, è fondamentale comprendere quali sono le migliorie da fare,  per ottimizzare lo spazio, ma che in contemporanea regalano una veste migliore alla casa o all’appartamento, togliendo quel velo di stanchezza agli interni e regalando anni in più tutti da vivere!

Un altro intervento comune che migliora la casa, ad esempio, è la sostituzione della vasca da bagno con un box doccia d’avanguardia, più comodo, pratico, igienico e spazioso: con poche migliaia di euro è possibile rinnovare, snaturare completamente un bagno vetusto, svecchiarlo con un restyling intelligente ed efficace, senza dover rimuovere e sostituire tutti i sanitari.

Oppure, si possono cambiare i pavimenti, ma senza dover affrontare pesanti lavori di rottura, smantellamento e ristrutturazione: attraverso i più innovativi rivestimenti in materiali industriali, in cemento o resina, avrai la chance di creare superfici del tutto nuove, che splendono di gioventù, lucide e brillanti, o più matt e opache per un risultato opale, ultra sofisticato.

Incorporare elementi contemporanei: sì, ma come?

Una volta che si sono completate le modifiche strutturali all’interno della casa o dell’appartamento, ci si può dedicare all’arredamento, con soluzioni di design che valorizzano ogni centimetro, ogni contesto dell’ambiente. Mescolare insieme antico e moderno è uno dei trend più papabili delle ultime stagioni moda in fatto di arredamento: il “moderno antico è un mood che va per la maggiore e consente di valorizzare i mobili presenti con qualcosa di nuovo, anche stravagante perché no, che crei contrasto e un twist convincente.

Le regole base per accostare antico e moderno

E se dunque si volesse ristrutturare casa donando questo sapore attualissimo che mixa sapientemente antico e moderno? Sebbene sia preferibile affidarsi ad esperti del settore, esistono comunque delle “regole auree” da considerare. Ecco qui un velocissimo elenco:

  1. valutare le misure e l’ingombro del mobile;
  2. selezionare materie prime e materiali a contrasto, come il legno con l’acciaio;
  3. puntare sugli elementi di illuminazione, mescolando abat-jour di Liberty, Art Nouveau con faretti led incassati di nuova generazione;
  4. puntare sulla scelta giusta della tappezzeria, delle tende e dei tappeti; 
  5. il focus è creare contrasto con alcuni mobili unici, come una poltrona di design dai colori vivaci all’interno di un salotto antico e signorile;
  6. puntare sugli elementi di design delle personalità più famose, come la celebre lampada in plastica di Artemide-Nessino, tanto per fare un esempio.

Il suggerimento più utile che ci sentiamo di darti, riguarda l’importanza di mantenere l’integrità della stanza e la sua personalità: mescolare elementi contemporanei con mobili antichi è un’operazione molto sottile, che deve essere effettuata ad arte, pena il rischio di un arredamento senza anima né carattere, che è un unico groviglio, un’accozzaglia di cose, di ferramenta e di arnesi.

In questa fase è bene lasciarsi consigliare da esperti del settore (esistono anche imprese edili che lo fanno) a meno che non siate invasi da un senso estetico formidabile e da una sensibilità raffinata.

Per concludere, vogliamo darti qualche suggerimento pratico, concreto, e farti ispirare da alcuni accostamenti che noi stessi amiamo: ci piace azzardare, ma sempre con disinvoltura e raffinatezza:

  1. prova ad inserire un tavolo antico nello studio di lavoro, e arredalo con elementi contemporanei di design;
  2. inserisci la credenza della nonna, restaurata, all’interno della cucina moderna: in questo caso, consigliamo di rimuovere la patina vecchia e tutte le mani di vernice, la testimonianza delle generazioni che si sono succedute. Meglio far rivivere la naturale bellezza del materiale del legno grezzo, in tutto il suo fascino che non conosce età, in purezza. Otterrai così un ambiente squisitamente trendy, con quel tocco country che dà un sentimento caldo e avvolgente, sicuramente ospitale;
  3. non buttare il catino della nonna dell’Ottocento, ma realizza un interessante lavandino nella tua sala da bagno;
  4. la vasca in perfetto stile Liberty dà carattere all’ambiente: finora abbiamo elogiato la scelta strategica di rimuovere la vasca da bagno in favore del box doccia, ma in alcuni contesti questa può diventare un pezzo unico da collezione. Anche in questo caso, una buona valutazione del design, della forma e dei materiali, più una generosa dose di buonsenso e di competenza nel settore, sono risorse fondamentali da apprezzare!

Se stai pensando di ristrutturare casa a Catania o in provincia,  noi di RG2 Costruzioni desideriamo essere al tuo fianco per curare ogni dettaglio della tua casa: dalla progettazione, fino al suo rifacimento, condividendo insieme a te idee e consigli per rendere la tua casa bella, ringiovanita e funzionale.
Contattaci oggi stesso per maggiori informazioni, o richiedi subito un preventivo per ristrutturazione  e trasformate il tuo appartamento o la tua casa da antica a moderna con le scelte strutturali, stilistiche, formali e creative più giuste. 

TI È PIACIUTO? CONDIVIDILO:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email

Approfondisci leggendo anche: