Home » Blog » Guaina liquida per impermeabilizzare tetti, balconi e terrazzi

Guaina liquida per impermeabilizzare tetti, balconi e terrazzi

La guaina liquida impermeabilizzante è uno dei prodotti più innovativi per la protezione delle parti esterne di edifici, come tetti, balconi e terrazzi. Grazie alle sue proprietà adesive, questa soluzione consente di realizzare velocemente un rivestimento resistente, che risponde perfettamente a tutti gli standard moderni in termini di sicurezza e durata nel tempo.

La sua versatilità non si limita solo all’esterno: può infatti anche essere utilizzata al chiuso, per trattare superfici delicate o sensibili senza compromettere l’integrità.

Ma in questo nostro articolo ci concentreremo, e approfondiremo, alcuni aspetti delle guaine liquide per impermeabilizzare il tetto, i balconi e il terrazzo, esplorando caratteristiche e benefici.

Cos’è la guaina liquida impermeabilizzante e a cosa serve

La guaina liquida impermeabilizzante è una miscela di resine ed elastomeri in soluzione acquosa, prodotta appositamente per impermeabilizzare il tetto, il balcone, il terrazzo e superfici murarie esterne. La sua composizione formulata a base di materiali di qualità e resistenza garantisce una protezione superiore nei confronti degli elementi atmosferici e all’invecchiamento.

Inoltre, grazie al suo spessore minimo, contribuisce anche a diminuire le spese energetiche e quelle di manutenzione.

La guaina liquida può essere applicata sia su superfici regolari e sia su quelle irregolari con tempistiche abbastanza contenute.

I risultati estetici sono eccellenti, in quanto conferisce un aspetto uniforme richiedendo poche manutenzioni periodiche per ripristinare il luminoso aspetto iniziale. 

In termini più tecnici, la guaina liquida è un prodotto impermeabilizzante ad alte prestazioni elastiche ed autolivellanti ideale davvero proprio per tutte le superfici, perché le resine miscelate con  aggregati minerali la rendono omnidirezionale e capace di aderire perfettamente a qualsiasi supporto.

Una volta applicata, la guaina liquida si asciuga rapidamente diventando durevole, idrorepellente, elastica, proteggendo da pioggia, umidità, gelate ed elevate esposizioni ai raggi ultravioletti.

Le guaine liquide: ottima scelta per impermeabilizzare tetti, balconi e terrazzi

La guaina liquida impermeabilizzante può essere applicata su qualsiasi superficie esistente, come cemento armato, calcestruzzo, intonaco, mattoni, metallo, legno, piastrelle o vetro, senza alcuna preparazione aggiuntiva e mantenendo praticamente inalterate le sue caratteristiche e proprietà, cosa che la rende adatta anche per l’impermeabilizzazione di superfici esposte costantemente alle intemperie e a forti shock termici o con alte variazioni di umidità.

Le superfici impermeabilizzate con la guaina liquida impermeabilizzante sono resistenti alle intemperie e all’invecchiamento, per cui risultano essere inoltre molto traspiranti, ovvero in grado di permettere all’acqua di fuoriuscire agevolmente dalla struttura, prevenendo l’accumulo di umidità e prestando così un aiuto nell’evitare il formarsi di macchie di muffa e ruggine.

La guaina liquida impermeabilizzante è inoltre resistente a prodotti e elementi chimici, solventi e detergenti aggressivi, rendendo questo processo di impermeabilizzazione molto duraturo. 

guaine liquide

Questa è anche una delle soluzioni più versatili. Infatti la guaina liquida può essere applicata su tetti piani anche come trattamento contro la scivolosità delle superfici e con disegni per incrementare la decorazione della struttura, rendendola ancora più interessante. 

Le caratteristiche della guaina liquida impermeabilizzante per un edificio

La guaina liquida è un prodotto impermeabilizzante universale, adatto sia per la protezione di tetto, balcone e terrazzo, sia per l’impermeabilizzazione di murature, scale di emergenza, piscine e altra superficie. Formulato in modo da dare un’alta resistenza all’acqua e alla penetrazione dei liquidi, una volta applicata, crea una finitura esteticamente gradevole che può durare fino a 15 anni

Essendo composta in massima parte da resine sintetiche, risulta resistente agli agenti atmosferici e all’azione corrosiva degli acidi, oltre ad offrire  buona resistenza al calore e ai raggi UV, il che aiuta a prolungare la durata del prodotto e della impermeabilizzazione. 

Altre caratteristiche che contraddistinguono questo prodotto impermeabilizzante sono la facilità di applicazione, eseguita con un pennello o a rullo, e la massima elasticità, oltre la grande adesività

Questa membrana è anche molto semplice da pulire con un detergente delicato, come ad esempio una soluzione a base di acqua e sapone neutro, permettendo di mantenere la superficie pulita e in buone condizioni. 

Infine, questo prodotto è un materiale ecologico, in quanto non contiene solventi nocivi che possano compromettere le prestazioni della guaina. 

I vantaggi della guaina liquida impermeabilizzante per edificio

La guaina liquida, proprio come abbiamo già fin qui evidenziato, è una soluzione estremamente vantaggiosa per impermeabilizzare tetti, balconi e terrazzi.

Probabilmente uno dei maggiori vantaggi è la possibilità di applicare questo prodotto in modo molto rapido, senza l’utilizzo di attrezzi o di pesanti materiali da costruzione.

Una volta stesa, la guaina liquida impermeabilizzante si asciuga velocemente e forma una membrana impermeabile che può essere adatta perfettamente a qualsiasi superficie.

Altro vantaggio della guaina liquida è che non produce alcun odore e può essere applicata all’esterno, senza disturbare gli altri abitanti delle vicinanze.

Inoltre, la guaina liquida può essere applicata in modo più uniforme rispetto ai materiali più tradizionali. 

La guaina liquida poi è anche un’ottima soluzione per risparmiare denaro durante i lavori per impermeabilizzare, perché permettono di eseguire un eccellente lavoro, senza dover affrontare costosi interventi di manutenzione. 

Come preparare il sottofondo per l’applicazione della guaina liquida impermeabilizzante

preparare il sottofondo per l'applicazione

La preparazione del sottofondo è uno dei passaggi più importanti per garantire la buona riuscita dell’applicazione della guaina liquida. Una preparazione scorretta può portare a un risultato non soddisfacente e, in alcuni casi, anche al fallimento stesso dell’intervento di impermeabilizzazione.

Innanzitutto, è necessario eseguire un’attenta ispezione della superficie da trattare, per verificare se esistano spaccature, crepe, bolle d’aria, eccessiva porosità, distacchi del rivestimento esistente, eccetera, eccetera.

Inoltre, la superficie deve essere adeguatamente pulita e priva di polvere, grasso o altre sostanze che possano ridurre l’adesività delle guaine.

A seconda della forma della superficie da trattare sarà necessario procedere con un trattamento diverso.

Per superficie piana solitamente si preferisce utilizzare prodotti quali un sottofondo di malta di cemento costituita da calce idraulica o anche cemento Portland, con l’aggiunta di circa il 15% di aggregato fino di sabbia.

Questo impasto segue poi la stesura sulla superficie da impermeabilizzare con spessore adeguato per livellare la superficie.

Nel caso di superficie orizzontali sarà necessario prevedere inoltre la posa di reti metalliche in acciaio zincato a maglia tonda come armatura strutturale.

Al contrario, quando si tratti di una conformazione irregolare della terrazza, ad esempio, si può optare per l’applicazione diretta della guaina liquida senza l’utilizzo di un sottofondo. Questa seconda possibilità è particolarmente indicata quando non sia possibile posare un sottofondo, in quanto la base presenta già un rivestimento strutturale esistente, o delle imperfezioni che non possono essere eliminate con un intervento meccanico.

Oltre alla scelta del prodotto e del suo posizionamento, è necessario anche considerare alcune importanti precauzioni durante l’applicazione della guaina liquida su balcone, terrazza o altra superficie. Ad esempio, bisogna assicurarsi che i prodotti non vengano applicati a temperature inferiori a 5°C o superiori a 35°C; è necessario indossare sempre mascherine e guanti protettivi; si devono rispettare le indicazioni relative all’ampliamento degli orifizi dove possono accumularsi acqua piovana; bisogna evitare l’accumulo eccessivo di prodotto in alcune zone; e bisogna anche controllare che la guaina liquida non entri in contatto con prodotti chimici come acidi, solventi o detergenti.

Quale guaina mettere sul tetto?

Quale guaina mettere sul tetto

La scelta della guaina più adatta dipende da vari fattori, tra cui il tipo di tetto e le esigenze specifiche.

In generale, le guaine per tetti si dividono in due categorie principali con qualche differenza: le guaine bituminose e le guaine sintetiche.

Le guaine bituminose, come suggerisce il nome, sono realizzate con bitume e hanno una maggiore resistenza agli agenti atmosferici.

Sono inoltre disponibili in una gamma di diverse varianti, come la guaina bituminosa ardesiata, la guaina bituminosa autoprotetta o la guaina bituminosa ondulata, ognuna delle quali è adatta a specifiche esigenze.

Le guaine sintetiche, invece, sono realizzate in materiale plastico e hanno come differenza il fatto che sono molto resistenti alle intemperie. Anche in questo caso, sono disponibili diverse varianti, come la guaina sintetica in PVC, la guaina sintetica in TPO o la guaina sintetica in EPDM. Le guaine sintetiche sono molto flessibili e resistenti all’acqua, il che le rende particolarmente adatte per tetti con forme particolari o irregolari.

La scelta della guaina più adatta dipende quindi anche dalle caratteristiche del tetto. Ad esempio, se un tetto è molto inclinato, potrebbe essere più adatta una guaina bituminosa, che ha una maggiore resistenza alla pressione dell’acqua.

Se, invece, il tetto ha forme particolari, potrebbe essere più adatta una guaina sintetica, che è molto flessibile e si adatta facilmente alle forme del tetto.

In ogni caso, è importante affidarsi ad un professionista del settore per scegliere la copertura più adatta alle specifiche esigenze e per installarla correttamente. In questo modo è possibile garantire la massima protezione e prevenire infiltrazioni d’acqua al tetto che potrebbero causare danni alla struttura della casa. Una buona copertura per tetti è un investimento a lungo termine che permetterà di risparmiare tempo e denaro in futuro, evitando costosi interventi di riparazione.

Come applicare la guaina liquida sul tetto?

Come applicare la guaina liquida sul tetto

L’applicazione della guaina liquida impermeabilizzante è un processo abbastanza semplice, ma è necessario seguire alcune precauzioni.

Prima di iniziare, assicurarsi che l’ambiente sia ben ventilato ed il pavimento, il balcone o la terrazza siano protetti da una copertura protettiva, come un telo di plastica.

Inoltre, tutti i materiali utilizzati devono essere compatibili con la copertura, poiché alcuni potrebbero reagire con il materiale e compromettere la durata.

La superficie di un edificio o di un immobile che deve accogliere questa copertura, come quella del balcone ad esempio, deve essere pulita, asciutta e priva di qualsiasi traccia di oli o altri contaminanti.

Se la superficie presenta crepe o altri difetti strutturali, è necessario applicare un prodotto per riparazioni, prima di procedere con l’applicazione del rivestimento per tetti.

In genere l’applicazione di questa copertura avviene mediante roll-on o spruzzatura

Per l’applicazione con rullo roll-on è necessario procedere diversamente a seconda del tipo di prodotto utilizzato; ad esempio, alcune guaine liquide vanno versate direttamente sulla superficie ed uniformate con l’aiuto del rullo, in modo da coprire l’intera superficie da impermeabilizzare. 

Al contrario per le guaine liquide a base solvente è necessario mescolarle prima dell’uso ed in seguito applicarle con precisione, per evitare accumuli di prodotto e la formazione di bollicine d’aria.

Un trattamento post-applicazione può aumentare considerevolmente la durata della copertura; infatti, se si vuole ridurre al minimo l’effetto di calore e umidità è consigliabile trattare la superficie con rivestimenti speciali o vernici idrofobiche.

Perché però l’impermeabilizzazione possa garantire protezione a lungo termine, è necessario eseguire periodicamente controlli e manutenzioni adeguate.

Manutenzione delle superficie trattate con guaina liquida impermeabilizzante

Manutenzione delle superficie trattate con guaina liquida impermeabilizzante

La manutenzione della superficie trattata con guaina liquida è essenziale, per garantire la protezione della superficie contro condizioni meteo avverse e l’umidità.

La frequenza con cui eseguire la manutenzione dipende da quanto il tetto è esposto ai fattori atmosferici, tra cui vento, pioggia, grandine, neve e luce solare diretta.

In caso di forti piogge o nevicate, è consigliabile ispezionare visivamente la copertura per verificarne l’integrità. Sarà anche necessario controllare che non si siano accumulati detriti sulla superficie, poiché questi possono compromettere l’impermeabilizzazione e provocare infiltrazioni d’acqua.

La presenza di acqua può anche causare la formazione di muschio o muffa sulla superficie. Se il muschio o la muffa dovessero formarsi, allora si dovrà pulire immediatamente la superficie con prodotti detergenti specifici per questa tipologia di rivestimento superfici.

Dopo aver pulito la superficie con un detergente specifico, è importante asciugarla con un panno morbido.

Se necessario, si potrà applicare un sigillante per ripristinare l’impermeabilizzazione. 

Importante anche ispezionare visivamente le fessure e le giunture delle tegole, per verificare che non si siano formate incrinature o crepe che possano influire negativamente sull’impermeabilizzazione. 

Se dovessero formarsi crepe, allora è necessario applicare immediatamente un rivestimento appropriato, per assicurare una buona impermeabilizzazione della superficie.

Importanza di rivolgersi a un’impresa di ristrutturazioni competente in guaina liquida impermeabilizzante

L’impermeabilizzazione di un tetto, di un balcone o di un terrazzo con rivestimento appropriato, rappresenta una procedura assolutamente necessaria, per preservare la salute degli edifici e garantire che siano completamente protetti dalle intemperie.

Grazie a questa tecnica si possono proteggere sia le strutture interne sia quelle esterne, ma per poter ottenere i risultati desiderati, tuttavia, è importante affidarsi a un’impresa di ristrutturazioni casa a Catania competente. Queste realtà lavorano con personale qualificato che ha conoscenza delle tecniche più idonee, per garantire l’impermeabilizzazione del tetto, del balcone o del terrazzo in modo affidabile.

Inoltre, solo un team esperto sarà in grado di offrire le soluzioni più adatte alla situazione specifica.

Prendendo in considerazione non solo il tipo di ambiente, ma anche le condizioni climatiche, i professionisti delle impermeabilizzazioni saranno infatti in grado di proporre un prodotto con la giusta formulazione, per assicurare all’edificio, o al balcone e al terrazzo, la massima protezione contro l’umidità e per un tempo più lungo possibile. 

Se vivi e sei residente a Catania, contattaci per effettuare un sopralluogo gratuito, o anche solo per ricevere informazioni e richiedere un preventivo. Saremo felici di poter essere utili alle tue necessità.

TI È PIACIUTO? CONDIVIDILO:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email

Approfondisci leggendo anche: