Home » Blog » Ventilazione nella casa passiva: come migliorare l’aria senza compromessi energetici

Ventilazione nella casa passiva: come migliorare l’aria senza compromessi energetici

ventilazione case passive

Tabella dei Contenuti

Il sistema di ventilazione meccanica controllata è obbligatorio negli edifici pubblici da più di un anno: gradualmente questa strategia sta entrando in tutte le case degli italiani, soprattutto di chi ha abbracciato non solo il concetto di vivere in una casa ecosostenibile, ma anche il desiderio, la volontà di migliorare il proprio stile di vita. 

In cosa consiste questo sistema e come interagisce all’interno di una casa passiva? Scopriamo insieme tutti i segreti della ventilazione meccanica controllata, quali sono gli aspetti salienti e i vantaggi.

Architettura passiva: come vivere in un ambiente salubre?

Come abbiamo già ribadito, l’obiettivo principale di una casa passiva, nata negli anni ‘90 come prototipo di ambiente ecosostenibile dotato di fabbisogno autonomo energetico, non è solamente un impatto zero sull’ambiente, ma prima di tutto garantire al nucleo familiare un luogo salubre, sano, in cui il benessere viene al primo posto.

Il sistema di ventilazione meccanica controllata assicura che l’ambiente sia continuamente rinfrescato, aerato: in un luogo salubre l’aria viene filtrata dalle polveri sottili, da germi, virus, batteri, acari, smog e inquinamento, ed è periodicamente rinnovata.

Quando entriamo in una stanza, se avvertiamo che l’aria è “pesante”, viziata, avvertiamo il bisogno di aprire le finestre e di rinfrescare un po’ l’ambiente, come se sentissimo subito che l’aria è malsana! “Le prime sensazioni sono sempre veritiere”, dice un celebre detto: un sistema di ventilazione meccanica controllata permette che il problema non sussista e anzi lo risolve alla base, purificando l’aria e rendendo l’ambiente chiuso estremamente vivibile, senza che ci sia la necessità di aerare e aprire le finestre più volte o di continuo, secondo specifiche necessità.

L’aria pesante, un ambiente soffocante, sono problematiche tipiche degli uffici, dei centri commerciali, dei luoghi di lavoro affollati, saturi di anidride carbonica ed elementi patogeni, che possono causare danni anche gravi alla nostra salute: basti pensare alla concentrazione di virus, germi e batteri che circolano nelle scuole, nelle mense, negli ospedali, senza aggiungere lo smog e gli agenti inquinanti, che contribuiscono a rendere l’ambiente ostile! Un sistema di ventilazione meccanica controllato è fondamentale, di importanza vitale, soprattutto nei locali pubblici.

Caratteristiche casa passiva: come funziona questa strategia che migliora la vita e permette alle case di respirare? 

L’aria, in un sistema circolare di recupero, che sta alla base di una perfetta Passivhaus, un appartamento passivo, riceve un trattamento molto particolare: il sistema di ventilazione meccanica controllata funziona come un potente filtro che intercetta pollini, muffa, funghi e lieviti, polveri sottili e smog, causa di allergie, intolleranze e malattie. 

Attraverso uno scambiatore di calore, inoltre, permette che l’energia termica dell’aria esausta in uscita non si disperda, e la cede all’aria che entra, contribuendo così al riscaldamento naturale della casa, a impatto e costi ridotti. 

Il vantaggio di installare un sistema di ventilazione meccanica controllata non si limita a purificare l’aria con un effetto detox, ma riduce al massimo l’umidità, espellendo ogni rischio di muffa dagli ambienti. 

Il fattore umidità: un problema ostico delle nostre case superato nella abitazione passiva

Oltre all’anidride carbonica che emettiamo costantemente, produciamo altissime quantità d’acqua, sia attraverso il fenomeno dell’evaporazione, sia mediante le nostre azioni quotidiane. 

Basti pensare che una famiglia di 4 persone è in grado di produrre decine di litri d’acqua al giorno, facendosi la doccia, cucinando, lavando i piatti, facendo la barba la mattina. L’aria diventa quindi ricettacolo di virus, batteri e germi, muffe, lieviti e funghi che possiamo vedere a occhio nudo: macchie verdi o bluastre, infiltrazioni, intonaco scrostato sono tutti effetti di un’alta percentuale di umidità nell’aria, e di conseguenza di un ambiente poco salubre, malsano.

L’umidità nell’aria è un problema da non sottovalutare, poiché è la causa di varie patologie, di cui magari non siamo nemmeno coscienti: il naso che cola, le allergie, gli occhi che prudono, il dolore alle ossa, sono tutti effetti tangibili di un ambiente carico di umidità. 

Gli stessi problemi insorgono nel caso opposto, quando l’aria è troppo secca: gli occhi lacrimano, ci svegliamo con la gola secca, si tossisce in continuazione. 

Per risolvere o ridurre questi inconvenienti, si raccomanda di installare un deumidificatore o un purificatore dell’aria che bilanci la quantità di acqua nella stanza: ancora di più possiamo confermare che un sistema di aerazione e di ventilazione meccanica controllata sia fondamentale per mantenere il benessere nell’ambiente, l’aria purificata, pulita, salubre. 

Entriamo ora nel vivo del discorso e, senza voler toccare necessariamente particolari tecnicismi, capiamo come funziona un impianto di ventilazione ad hoc, e come ci salva la vita!

La strategia con cui le abitazioni passive garantiscono un ambiente sano da vivere

Un altro aspetto vantaggioso che rientra in un concetto di economia circolare delle case passive e, in generale, negli edifici passivi, consiste nei costi ridotti di installazione e di manutenzione del sistema di ventilazione meccanica controllata, rispetto a quello tradizionale. Il ricambio di aria dagli ambienti indoor all’outdoor, e viceversa, non garantisce solamente l’eliminazione di umidità e agenti patogeni, ma anche di odori e vapore acqueo. 

Proprio per questo motivo un concetto di questo genere è fondamentale non solo negli ambienti pubblici chiusi, nelle cucine professionali e nei locali adibiti a fabbriche, ma soprattutto nelle metrature ridotte come può essere un monolocale cittadino, un bilocale, un mini appartamento.
Queste soluzioni abitative sempre più diffuse nel tessuto urbano, spesso inglobano cucina e camera da letto in un solo locale, per esigenze di spazio. Un sistema di ventilazione meccanica controllata, in questo caso, è di vitale importanza, è basilare. 

L’aria nella stanza si surriscalda, quando la casa è esposta al sole, se si usano gli elettrodomestici, il forno, o se vi è un forte afflusso di persone: il sistema di ventilazione cattura l’aria calda e la trasferisce nelle stanze più fredde, favorendo il riciclo e il rinnovo dell’aria.

Lo scambiatore di calore preleva il calore dell’aria esausta che esce dalle pareti, conservando in questo modo l’energia e trasformandola in tepore subito disponibile per l’interno della casa: in estate, accade il fenomeno opposto e gli ambienti vengono rinfrescati di continuo.

Tutto questo assicura un risparmio vantaggioso sui consumi e sui costi del riscaldamento e del raffreddamento-condizionamento domestico.

La ventilazione controllata attraverso i cosiddetti motori AC, quindi, garantisce il recupero di calore, o di freschezza, all’interno delle quattro mura, limitando il fabbisogno attivo della casa, che consiste nel sistema di riscaldamento e di condizionamento.

Il sistema VMC garantisce la vostra oasi di felicità in un edificio passivo

Riassumendo in modo schematico, i vantaggi di un efficace sistema di ventilazione meccanica controllata sono:

  • l’aria viene purificata; 
  • l’aria viene rinnovata da germi, virus, batteri, polveri sottili, pollini; 
  • il sistema di ventilazione meccanica controllata elimina e previene l’umidità, l’insorgenza di muffe, lieviti, funghi, infiltrazioni, macchie verdi e bluastre; 
  • il sistema si basa sul concetto circolare di conservazione dell’energia; 
  • l’aria calda emessa ritorna in casa purificata e trasformata; 
  • si spende meno in costi di bolletta.

In sintesi si vive molto meglio! Le case passive, in quanto perfettamente isolate, respirano e ci garantiscono uno stile di vita migliore e un approccio ecologico verso l’ambiente che ci accoglie.

Se quindi anche tu stai pensando alla edilizia passiva, per migliorare il tuo stile abitativo, installando la VMC o vuoi abitare una casa passiva, o intendi ristrutturare casa a Catania o in provincia, contatta, l’impresa edile Rg2 Costruzioni oggi stesso, per maggiori informazioni sulla tua nuova casa passiva, o richiedi subito un preventivo per ristrutturazione gratuito: ti seguiremo passo passo per trasformare la tua abitazione in una funzionale e bellissima casa passiva a misura delle tue aspettative e necessità!

TI È PIACIUTO? CONDIVIDILO:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email

Approfondisci leggendo anche: